lunedì 14 novembre 2016

XE Community Meeting - Debug Night

XeDotNet organizza per Venerdì 18 Novembre un meeting incentrato sulle tecniche di Debug in Visual Studio 2015 e MSSQL 2016. In questa serata avrò il piacere di tenere la seguente sessione:

Debugger Tips and Tricks for .NET Developers with Microsoft Visual Studio 2015
"Una parte considerevole della giornata di un sviluppatore è spesa in azioni di debug e test. In questa sessione vedremmo come ottenere il meglio dagli strumenti di debug e di diagnostica messi a disposizione da Visual Studio 2015."

Come sempre vi aspettiamo numerosi !

domenica 9 ottobre 2016

Community Days 2016 - Slide & Demo

Lo scorso venerdì ho avuto il piacere di essere presente al Future Decoded, evento che quest’anno ha ospitato i Community Days. Bellissima giornata spesa in compagnia di Andrea Dottor e di Andrea Agnoletto, compagni sia di questa giornata sia nella gestione della community XeDotNet. Oltre alla loro compagnia volevo ringraziare tutte le persone che ho incontrato durante la giornata, lista troppo lunga per essere riportata. Ultimo ma non ultimo :) un ringraziamento particolare a tutte le persone che hanno seguito la mia sessione. Il materiale lo potete trovare a questo link.

martedì 4 ottobre 2016

Future Decoded / Community Days 2016

Quest'anno avrò il piacere e l’onore di tenere una traccia a Community Days, evento che celebra i 10 anni ospitato all'interno di Future Decoded.

Nella giornata di venerdì 7 ottobre parlerò di “Gestire e controllare device connessi con AllJoyn”, in dettaglio:

Avere una casa piena di serrature, luci, elettrodomestici e termostati in grado di comunicare tra loro e il cloud è fondamentale per ottenere valore dai dati acquisti. Sorge però un problema: a meno che tutti i device/sensori/gateway provengono dalla stessa società non è possibile farli parlare tra loro. AllJoyn è un framework open source che abilita l'interoperabilità tra dispositivi e applicazioni indipendentemente dal loro brand, categoria, trasporto, sistema operativo e senza la necessità del cloud. In questa sessione verranno illustrati i concetti fondamentali di questo framework, la sua implementazione all'interno di Windows 10, le relative API di utilizzo ed un esempio "live" su un device IoT.

Come sempre vi aspetto numerosi !

martedì 22 marzo 2016

Codemotion Roma 2016 – 19.03.2016 – Slide & Demo

Lo scorso 19 marzo ho avuto il piacere di  tenere un talk durante la manifestazione Codemotion tenutasi presso il dipartimento di ingegneria dell’università degli studi di Roma Tre. Di seguito riporto il materiale della sessione “Cutomize and Control Connected Devices”, in dettaglio questi sono i link per le slide ed codice utilizzati durante l’evento.

martedì 9 febbraio 2016

Azure IoT Hub - GA

Lo scorso 4 febbraio è stato annunciato la disponibilità di Azure IoT Hub. Questo servizio fornisce funzionalità per la connessione in modo sicuro, il provisioning, l'aggiornamento e l'invio di comandi a dispositivi. Con questo servizio le aziende possono avviare velocemente i loro progetti IoT controllando milioni di asset in esecuzione su una vasta gamma di sistemi operativi e di protocolli. In aggiunta alle numerose funzionalità, già presenti nella preview, con il rilascio ufficiale sono state introdotte le seguenti novità:
  • Bulk device identity import/export: possibilità di eseguire una importazione / esportazione di massa del registro dei dispoitivi.
  • Operations monitoring: consente agli utenti di monitorare lo stato delle operazioni sul Hub in tempo reale, in quattro categorie: operazioni di identità del dispositivo, telemetria dispositivo, comandi Cloud to-device, e connessioni.
  • Diagnostic metrics: Questa funzione fa parte delle metriche di Azure inerenti lo stato delle risorse utilizzate nella sottoscrizione. Le metriche consentono di valutare la salute generale del vostro IoT Hub e dei dispositivi ad esso collegati.
  • Native support for MQTT: Tramite Azure IoT SDK è ora possibile connettersi a IoT Hub utilizzando il protocollo 3.1.1 MQTT, senza la necessita di un gateway di protocollo! In ogni caso è comunque possibile utilizzare il Gateway Protocol per supportare protocolli personalizzati.
  • AMQP over WebSockets: È ora possibile utilizzare il protocollo AMQP in scenari in cui, per requisiti di firewall, ne veniva bloccato l’uso.
  • Availability in three new regions: oltre alle tre regioni originali (East Asia, East US and North Europe), IoT Hub è ora disponibile in Southeast Asia, West Europe and West US.
Per chiudere, vale la pena ricordare le caratteristiche principali che fanno di di Azure IoT Hub un attore fondamentale nell’offerta di Microsoft per IoT:
  • Per-device authentication and secure connectivity: Ogni dispositivo utilizza la propria chiave di sicurezza per la connessione a degli oggetti Hub. Il backend può gestire whitelist e blacklist per ogni singolodispositivo, consentendo il controllo completo sull’accesso del dispositivo.
  • Extensive set of device libraries: Azure IoT device SDK è diposnibile per una varietà di linguaggi e piattaforme come C / C #,  Java e JavaScript.
  • IoT protocols and extensibility: IoT Hub fornisce supporto nativo dei protocolli HTTP 1.1 e AMQP 1.0 per le conessioni con i dispositivi.
  • Scale: IoT Hub permette di scalare fino a milioni di dispositivi e milioni di eventi al secondo connessi simultaneamente.

giovedì 3 dicembre 2015

Windows 10 IoT Core – Build 10586 December 2015

Oggi è stata rilasciato un aggiornamento corposo ed atteso per Windows 10 IoT Core. Questo rilascio segna un passo veramente importante per quanto riguarda l’evoluzione del prodotto soprattutto per i produttori OEM / ODM. Da oggi infatti Windows 10 IoT Core è disponibile per tutti i costruttori di dispositivi. Oltre alla versione free di Windows 10 IoT Core è stato introdotto un nuova versione denominata Windows 10 IoT Core Pro che fornisce la possibilità di gestire gli aggiornamenti posticipandoli o lasciandoli gestire a Windows Server Update Service. Oltre al nuovo driver per la gestione GPIO viene introdotto il supporto completi per le porte UART su Raspberry PI. Finalmente il supporto per i dongle WiFi viene esteso ed in questa versione troviamo il supporto per i chipset Realtek (RTL8188EU & RTL8192EU). Ovviamente per una lista più dettagliata vi rimando al link dell’annuncio ufficiale che trovate al seguente link.

giovedì 26 novembre 2015

WPC 2015 – Windows 10 IoT Core & AllJoyn

Quest'anno avrò il piacere e l’onore di tenere una traccia a WPC 2015, in dettaglio nella giornata di martedì 1 dicembre parlerò di “Windows 10 & IoT - WI011 - Introduzione ad AllJoyn”, in dettaglio:

AllJoyn è un framework open source che abilita l'interoperabilità tra dispositivi e applicazioni indipendentemente dal loro brand, categoria, trasporto, sistema operativo e senza la necessità del cloud. In questa sessione verranno illustrati i concetti fondamentali di questo framework, la sua implementazione all'interno di Windows 10 e le relative API di utilizzo.

Come sempre vi aspetto numerosi !